TERRITORI

I territori nell’area del GAL dell’Altamarca Trevigiana

Il progetto rientra a far parte di “Sparkling Experiences in the Altamarca’s Hills – 2nd part” Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020

Organismo responsabile dell’informazione: Consorzio di imprese turistiche Città d’arte e Ville Venete “Il Giardino di Venezia”

Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste

LE MERAVIGLIE DELL'ALTAMARCA TREVIGIANA

Valdobbiadene

Adagiata tra dolci colline, Valdobbiadene è la capitale del rinomato Prosecco Superiore DOCG e tappa iniziale della Strada del Prosecco. Il suo paesaggio è caratterizzato da un importante elemento naturalistico: oltre alle colline, anche boschi, montagne e il fiume #Piave, sacro alla Patria.

Vittorio Veneto

Conosciuta per l’eccellenza del suo patrimonio storico, artistico e architettonico, Vittorio Veneto è annoverata tra le Città d’arte della provincia trevigiana. È formata da due storici quartieri, Ceneda e Serravalle, circondati da un esteso paesaggio collinare, ideale per le escursioni a piedi, in bicicletta o a cavallo. Inoltre, con la sua importante produzione di Prosecco Superiore DOCG, Vittorio Veneto è tappa fondamentale della Strada del Prosecco.

Vidor

Vidor è un centro vinicolo situato nei pressi del fiume Piave. Di grande importanza è l’Abbazia benedettina di Santa Bona a pochi passi dal centro e immersa nella natura lungo la sponda del fiume. L’elemento naturalistico è fortemente presente anche nella piccola frazione di Colbertaldo, con le particolari colline coniche che regalano panorami e scorci affascinanti.
Crediti foto: Giampietro Comarella

Tarzo

Dove natura, arte, storia si incontrano, qui c’è Tarzo: un territorio costituito da un intreccio di verdi colline divise in vallate ricche di vegetazione e colture, ubicato nel cuore delle Colline del Prosecco.
La bellezza della natura, le aree attrezzate e la possibilità di praticare numerose attività sportive rendono questo territorio adatto per il relax e il divertimento di tutta la famiglia. Tarzo è anche storia, cultura e tradizione: dai vecchi borghi rurali alle ville rinascimentali, dai nuovi e antichi murales sparsi nei borghi alle chiese di valore storico-artistico.

Refrontolo

Il comune di Refrontolo è immerso in un contesto collinare dalla bellezza eccezionale. Questa zona è famosa per la produzione di Refrontolo Passito DOCG, non seconda a quella di Prosecco Superiore DOCG, ed è una tappa imperdibile della Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene.
Autentica meraviglia rurale è il Molinetto della Croda, un antico mulino del XVII secolo che costituisce uno degli angoli più suggestivi della marcatrevigiana.

Pieve di Soligo

Pieve di soligo è un piccolo paese della Marca trevigiana che offre scorci paesaggistici e meraviglie architettoniche interessanti. È attraversata dal fiume Soligo, lungo il quale si può tranquillamente passeggiare o andare in bicicletta immersi in un ambiente naturale, incontrando affascinanti angoli di interesse storico. Nel centro abitato sono numerose le antiche #ville nobiliari e di grande importanza è il Duomo dedicato a Santa Maria Assunta.

Miane

Miane è un piccolo comune ai piedi delle Prealpi immerso nel verde delle colline del Prosecco Superiore DOCG. Il suo paesaggio offre numerosi percorsi per trekking o escursioni a cavallo, ma è l’enogastronomia il fiore all’occhiello di questa zona. Oltre al noto Prosecco, da citare è anche il Verdiso, ottimo da accompagnare ai tipici Marroni IGP di Combai, nonché a salumi e formaggi prodotti a KM 0.
Crediti foto: Caterina Missvele.

Follina

Follina è un piccolo centro turistico e culturale, con un vivo artigianato, e fa parte del club dei Borghi piu belli d’italia. Il luogo di interesse principale è sicuramente l’Abbazia cistercense di Santa Maria, meraviglia architettonica in stile gotico e romanico.

Farra di Soligo

Farra di Soligo è una piccola cittadina situata al centro della Strada del Prosecco. È circondata da dolci rilievi collinari coltivati a vite che rappresentano la peculiarità e la bellezza del territorio. Le colline, punteggiate da santuari e oratori, nonché dalle medievali Torri di Credazzo, offrono al visitatore la possibilità di scoprire, oltre alle bellezze paesaggistiche, la storia, la tradizione contadina e i sapori della nostra terra. Di particolare suggestione sono i numerosi itinerari da fare a piedi o in mountain-bike: sul Colle di San Gallo, alle Torri di Credazzo, il sentiero delle Vedette, o in pianura nei campi chiusi denominati “Palù”.

Cison di Valmarino

Cison di Valmarino è un accogliente comune tra i “Borghi più belli d’Italia” che riesce a regalare un’atmosfera d’altri tempi. Il suo aspetto curato ed elegante richiama un consistente numero di visitatori tutto l’anno, ma è soprattutto durante il periodo della fiera Artigianato Vivo che il paese si riempie di curiosi che vengono a scoprire i mestieri di una volta. Inoltre, la presenza del maestoso Castelbrando sulla cima del monte, genera in questa cittadina un clima piacevolmente magico e romantico.

Cappella Maggiore

Cappella Maggiore è un piccolo comune alle pendici del Bosco del Cansiglio. Il suo accogliente centro storico offre al visitatore un’incredibile atmosfera, di cui potrà godere fermandosi nelle locande del paese a contatto con gli abitanti del luogo. Da non perdere sono le molteplici ville venete e il Castelletto, una fortificazione del X secolo che domina il territorio collinare circostante.

Cavaso del Tomba

Adagiato nella Valcavasia, tra la linea dei colli asolani e il massiccio del Monte Grappa, Cavaso del Tomba è un comune che si presta a suggestive passeggiate tra ville venete, tracce di antiche fortificazioni medievali o lungo un immaginario percorso di arte, fede e storia punteggiato di chiesette, oratori, capitelli e sculture a cielo aperto. Stradine forestali e sentieri segnalati consentono #escursioni verso la cima del Monte Tomba, svelando un paesaggio generoso di scorci e panorami di rara bellezza. Cavaso è apprezzato anche dagli amanti della bicicletta, del golf e da quanti sostano ad assaporare la buona cucina genuina e tradizionale negli agriturismi e osterie tipiche locali.

Cordignano

Il territorio di Cordignano si estende dall’altopiano del Cansiglio fino alla pianura sottostante, offrendo un paesaggio eterogeneo di ambienti e #radizioni in cui il visitatore ha svariate possibilità per il suo tempo libero. L’area è fortemente caratterizzata dalla presenza del fiume #Meschio, che ha sempre avuto un ruolo importante nella vita del paese.
Da visitare sono presenti diverse #ville e luoghi di interesse sia culturali che religiosi. Si ricordano la seicentesca villa Zanussi ex Rota Brandolini d’Adda e la villa Mocenigo detta “Belvedere”. Altro sito è il #Castello di Cordignano “Castelat” che, posto sopra una collina, permette la visione panoramica della pianura.

Sarmede

Alle pendici del Bosco del Cansiglio troviamo il piccolo comune di Sarmede, che ha acquisito fama in tutta Europa per essere sede della Mostra Internazionale dell’Illustrazione per l’Infanzia. Questa esposizione raccoglie ogni anno una vasta selezione di illustrazioni per bambini proveniente da culture diverse, e non solo: vengono organizzati convegni, laboratori creativi per i più piccoli, attività ludiche e diverse manifestazioni culturali nello stesso periodo. Una di queste è la Fiera del Teatro, in cui la città si accende di fantasia: passeggiando per le strade di Sarmede si incontrano burattinai, mangiafuoco, saltimbanchi e artisti di strada. Non a caso Sarmede è anche conosciuto da tutti come Il Paese delle Fiabe.

Fregona

Il comune di Fregona è posto alle pendici delle Prealpi trevigiane e si estende su buona parte dell’altopiano del Cansiglio.
Tra le bellezze naturalistiche del luogo ricordiamo, oltre alla Foresta del Cansiglio, anche le Grotte del Caglieron: create dall’erosione da parte dell’omonimo torrente, nascondono splendide cascate alte una decina di metri che suscitano grande stupore in chi le guarda.
Fregona è inoltre conosciuta per la produzione di Torchiato, un vino liquoroso ottimo da accompagnare a dolci e formaggi.

Monfumo

Monfumo è un piccolo comune situato alle pendici del Monte Grappa. La natura circostante offre diversi spunti per escursioni e da non perdere è la chiesa di San Nicola, posizionata in un punto sopraelevato rispetto al centro cittadino da cui è possibile ammirare un suggestivo panorama. Il paese offre inoltre un ampio ventaglio di possibilità in ambito enogastronomico: fermandosi in uno dei numerosi agriturismi o in una delle locande, sarà possibile degustare prelibatissimi piatti tipici e prodotti a km zero.

Paderno del Grappa

Unito a Crespano nel comune di Pieve del Grappa, Paderno è una località ricca di fascino. Situata ai piedi del Monte Grappa, gode della vista sul massiccio e di una flora rigogliosa e ben curata. Sulle alture del monte possono essere percorsi splendidi sentieri e interessante è anche la piccola frazione di Fietta sul pendio della montagna.

Pederobba

Pederobba è un paese industriale a confine tra le province di Treviso e Belluno.
Il paesaggio è formato sia da montagne che da colline e pianure, attraverso cui scorre il fiume Piave. Salendo dalla frazione di Covolo, verso il centro di Pederobba, si possono ammirare numerose ville venete e chiese di interesse storico e artistico. Il comune affascina per il suo paesaggio, i suoi panorami, le sue vecchie case, e al centro della cittadina spicca inconfondibile il bianco campanile.

Possagno

Situato ai piedi del Monte Grappa, il piccolo comune di Possagno è conosciuto per aver dato i natali all’artista neoclassico Antonio Canova, che ha progettato l’imponente Tempio che domina il territorio circostante. Il Museo Canova, con la Gypsotheca, è un punto di riferimento per gli amanti dell’arte e cardine della cultura trevigiana.

Segusino

Segusino è un piccolo comune ai piedi delle Prealpi venete. Alle pendici del Monte Cesen si trovano le sue due piccole frazioni, Stramare e Milies, particolari borghi in cui ci si può perdere alla scoperta delle molteplici stradine che si snodano tra le caratteristiche case in muratura.

Sernaglia della Battaglia

Sernaglia della Battaglia è un comune del Quartier del Piave che presenta un interessante centro storico e dei percorsi naturalistici particolarmente suggestivi lungo il fiume, ma anche nella zona dei palù, aree di risorgiva molto fertili tipiche della pianura veneto-friulana.

Revine Lago

RevineLago è il luogo ideale per rilassarsi e riscoprire il silenzio. La zona, infatti, è apprezzata per la sua natura, con un paesaggio costituito principalmente da boschi e dai due laghi di Santa Maria e San Giorgio, ottimi per le passeggiate e i giri in bicicletta, ma anche per praticare parapendio. Inoltre, tra i due laghi è possibile visitare i resti di un antico villaggio palafitticolo nel Parco archeologico del Livelet.

Crediti foto: Guido Andolfato